Ecco cosa fa un branco di elefanti dopo che un uomo salva il loro cucciolo

- Pubblicità -

Il piccolo di un elefante ha ricevuto aiuto da angeli inaspettati

Gli elefanti sono gli animali più grandi della terra. Sono anche considerati una delle specie più maestose di tutto il regno animale. Oggi, le persone hanno l’opportunità di avvicinarsi ad alcuni di questi grandi animali, sia negli zoo che nei parchi di divertimento. Alcuni di loro vengono sottratti dal loro ambiente naturale e allevati in cattività, per essere più avvicinabili per l’uomo. Tuttavia, quelli che sono cresciuti nella natura preferiscono essere lasciati soli. Questi elefanti selvaggi hanno poco o nessun contatto con l’uomo. Sono indipendenti e sono spesso esitanti e diffidenti nei confronti degli umani. Ci sono casi in cui anche questa regola rigorosa dovrebbe essere messa da parte. Una volta, quando un cucciolo di elefante è incappato in una situazione spiacevole, il branco di elefanti selvatici non ha avuto altra scelta se non quella di avvisare degli umani che avevano evitato per tanto tempo. Una squadra di soccorritori non poteva rifiutarsi di fronte a  questi maestosi animali e gli eventi che seguirono furono assolutamente sorprendenti.

I maestosi elefanti indiani


In India, ci sono luoghi rurali dove gli elefanti selvaggi vagano liberamente. Anche se raramente avvistati dalla gente del posto, questi magnifici animali sono descritti come maestosi e regali in ogni modo. Gli abitanti della comunità avevano imparato a coesistere con questi elefanti selvaggi rispettando reciprocamente i territori e gli spazi.

Avendo quindi una loro area, questi elefanti selvaggi non sono una minaccia per l’uomo. Ma una volta che hanno la percezione che i loro confini vengono invasi, diventano aggressivi e incominciano anche ad attaccare. Per i visitatori, che raramente vedono maestosi branchi di elefanti, è sicuramente uno spettacolo da vedere. Ma come sempre, ci deve essere un limite.

Una processione di elefanti nell’estremo sud dell’India.

- Pubblicità -


Il fiume Urulanthanni si trova vicino alla punta meridionale dell’India. È circondato da foreste lussureggianti che ospitano un branco di elefanti locali. Le bestie vagano libere e selvagge. Marciano su tutto il territorio e i lavoratori della zona li conoscono molto bene. Mentre provano un misto di timore e paura alla vista dei grossi animali, i lavoratori hanno imparato a non disturbarli.

C’era un cucciolo di elefante che era il più piccolo del gruppo. Le sue dimensioni erano 6 volte più piccole di un esemplare adulti. Mentre il branco attraversava, il giovane elefante inciampò e cadde nello spazio tra il terreno e il fiume. Erano ancora distanti un paio di metri dalla riva e il fiume era sbarrato dal fango. Il cucciolo di elefante non era in grado di muoversi. Il resto del branco non sapeva come recuperare il cucciolo. In queste circostanze, salvare il cucciolo di elefante non sarebbe stato facile.

- Pubblicità -